Rubriche

Rate this item
(0 votes)
L'estate non è solo la stagione più rovente dell'anno, ma anche il periodo più caldo per il mercato piloti del CIN. Linee telefoniche intasate, messaggi incalzanti, agenti e Team Manager impegnati a discutere persino clausole e bonus piazzamenti con grandi movimenti che fanno da antipasto ad una stagione che si preannuncia già incandescente.Miccolis, DEAL DONE! HERE WE GO! direbbe una celebre penna dei mercatari calcistici e infatti Antonio Miccolis si aggrega alla formazione CUBE con il grande ritorno dello storico Curcio in un team che vedrà un bel mix tra esperienza, stili di guida ma anche drivers con un bel caratterino.Si ritorna sempre dove si è stati bene, è questo il caso per Rachel Hunt che si ricongiunge con i vecchi colleghi Hot Piston nel Brakeless Racing Team che conferma in toto la formazione dell'anno scorso con il campione Cedrati in versione jolly e un nuovo Rookie, Luca Perin, che proverà a ripetere il successo del team nella categoria.Colpo in prospettiva per gli SCAM che aggiungono al loro roster Ambrogetti che andrà a rinforzare un team che vede Fioravanti come top player (da ricordare il suo inizio di stagione 22/23).Anno di conferme per EI Team (dopo il successo nella classifica Team del CIN 22/23) che si ripresenta con i suoi tre alfieri (tra cui l'ex campione Marco Iaffaldano).Negli ABS tiene banco un nuovo caso - Fabbri non compare tra i primi 43 iscritti - ma i più intimi dicono che prima o poi apporrà la firma anche per questa stagione per riprovare a fare suo quel titolo dopo diverse stagioni. Nel frattempo gli stessi ABS aumentano la potenza di fuoco aggiungendo anche Cirafici al loro folto gruppo di drivers. Tempo di cambiamenti per uno degli storici Team del CIN, con il Cairoli che lascia spazio al team The Italian Job con partnership dei North Sim Racing. Volti nuovi e conferme, con il finalista Rookie dello scorso anno Falcone e l'arcigno Giacometti a tenere le redini. Aria di novità anche con un altro nuovo team che si affaccia al panorama del CIN, il ProSkill SimRacing, che vede tra le sue fila del Papa e Lorenzetti. E poi passiamo ai nostri diversamente giovani, l'anima hardcore del CIN, con Geria e ScrewDrivers che si confermano in formazione tipo e proveranno a legnare chi giovane lo è, almeno sulla data che figura sulla patente. Diversi indipendenti ancora sul mercato, qualcuno con il contratto in scadenza, altri che si sono liberati con clausola. Chi non si è ancora iscritto sta lottando con il sito preso d'assalto per poter entrare nella lista dei "fortunati partecipanti". Quello che non mancherà sarà di sicuro l'emozione, quell'emozione del primo giorno di scuola per alcuni o quella di ritrovare amici di sempre o di vecchia data per altri. L'importante sarà non ascoltare le sirene d'Arabia, i dollaroni potranno attirare chiunque ma la passione e l'amore per lo sport è qui, in Italia e soprattutto quella ovale vive nel CIN.
Read 221 times