Rubriche

Rate this item
(0 votes)
Nuova rubrica "Checkered Flag" del CIN Cup eSports Series, abbiamo intervistato Fabrizio Ugolotti, pilota del team Brakeless Racing Team , per scoprire i suoi pensieri sulla @fps_italia Texas 200. Leggiamo le sue dichiarazioni! ๐Ÿ
 
๐๐ฎ๐š๐ฅ ๐žฬ€ ๐ฌ๐ญ๐š๐ญ๐š ๐ฅ๐š ๐ฌ๐ญ๐ซ๐š๐ญ๐ž๐ ๐ข๐š ๐œ๐ก๐ข๐š๐ฏ๐ž ๐œ๐ก๐ž ๐ญ๐ข ๐ก๐š ๐ฉ๐ž๐ซ๐ฆ๐ž๐ฌ๐ฌ๐จ ๐๐ข ๐จ๐ญ๐ญ๐ž๐ง๐ž๐ซ๐ž ๐ช๐ฎ๐ž๐ฌ๐ญ๐จ ๐ซ๐ข๐ฌ๐ฎ๐ฅ๐ญ๐š๐ญ๐จ ๐ง๐ž๐ฅ๐ฅ๐š ๐ ๐š๐ซ๐š ๐๐ข ๐จ๐ ๐ ๐ข?
Siamo rimasti sorpresi dalla gara senza gialle, forse una delle uniche preparazioni alla gara in cui avevo fatto al massimo 40 giri di stint e dove abbiamo puntato sulla solita "gialla a 20 dalla fine". Ho cercato di fare piรน punti possibile negli stage per compensare eventuali problemi finali e tutto sommato ci sono riuscito (due volte quinto) rispetto ai diretti concorrenti.

๐‚๐จ๐ฆ๐ž ๐ก๐š๐ข ๐ ๐ž๐ฌ๐ญ๐ข๐ญ๐จ ๐ฅ๐ž ๐๐ข๐Ÿ๐Ÿ๐ข๐œ๐จ๐ฅ๐ญ๐šฬ€ ๐ž ๐ฅ๐ž ๐ฌ๐Ÿ๐ข๐๐ž ๐ฌ๐ฉ๐ž๐œ๐ข๐Ÿ๐ข๐œ๐ก๐ž ๐๐ž๐ฅ ๐œ๐ข๐ซ๐œ๐ฎ๐ข๐ญ๐จ ๐๐ฎ๐ซ๐š๐ง๐ญ๐ž ๐ฅ๐š ๐ ๐š๐ซ๐š?
Dopo il primo stint da 49 giri per prendere il primo stage, nella sosta ai box ho preso atto che avevo finito con 37%-37% sui pneumatici esterni, quindi per i 60 giri finali ero preoccupato di non riuscire a reggerli nonostante avrei avuto il carburante per completarli. A quel punto ho deciso di provare a forzare e fare due stint da 30 giri rischiando in caso di gialla dopo la mia sosta, ma garantendomi di arrivare in fondo con gomme decenti e forte dei punti stage guadagnati prima.

๐๐ฎ๐š๐ฅ ๐žฬ€ ๐ข๐ฅ ๐ญ๐ฎ๐จ ๐จ๐›๐ข๐ž๐ญ๐ญ๐ข๐ฏ๐จ ๐ฉ๐ž๐ซ ๐ฅ๐ž ๐ฉ๐ซ๐จ๐ฌ๐ฌ๐ข๐ฆ๐ž ๐ญ๐š๐ฉ๐ฉ๐ž ๐๐ž๐ข ๐ฉ๐ฅ๐š๐ฒ๐จ๐Ÿ๐Ÿ๐ฌ ๐ž ๐œ๐จ๐ฆ๐ž ๐ญ๐ข ๐ฉ๐ซ๐ž๐ฉ๐š๐ซ๐ž๐ซ๐š๐ข ๐ฉ๐ž๐ซ ๐š๐Ÿ๐Ÿ๐ซ๐จ๐ง๐ญ๐š๐ซ๐ฅ๐ž?
Per entrare negli 8 bisogna andare abbastanza forte ma soprattutto arrivare in top10 in tutte e 3 le tappe. Texas mi spaventava ma alla fine รจ andata bene. Pocono mi piace moltissimo, spero mi porti fortuna visto che l'anno scorso sono stato buttato fuori da un errore altrui ma in una posizione in cui per tattica avevo dovuto cedere field position. Proverรฒ a stare piรน avanti possibile e fuori dai guai. Darlington รจ insidiosissima, bisogna arrivarci con un margine tale da non dover prendersi ulteriori rischi

Read 477 times
More in this category: Checkered Flag, Vincenzo D'Antonio »