Rubriche

Rate this item
(0 votes)
Il mondo di oggi, specialmente in strada, su tutte le strade anche ovali, è talmente incasinato che ci perde ad ogni incrocio, ma c’è chi ha trovato il modo di evitare caos, traffico, ritardi ed è sempre sul pezzo. Ebbene si nella vita non serve solo rallentare per trovare di nuovo la serenità, certe volte serve proprio accelerare ed è il caso di questo di pilota della settimana: Christian Loi! Milanese. Elegante giovane e bello come un divo. Reduce anch’esso dalle prime esperienze on line con il gruppo storico del CIN è tornato lo scorso anno abbattendosi sul CIN come una valanga. Sempre velocissimo in ogni sessione è senza dubbio la soluzione al traffico in città, basta stare davanti e quello che succede dietro sono affari loro, la pausa? Meglio farla la davanti a mille all’ora. Provare per credere. State a bordo con lui un paio di minuti e scoprirete cosa vuol dire andare forte. In prova state sicuri è già li davanti e in gara il suo passo è quello di chi vuole dire la sua, in qualsiasi condizione, anche quest’anno è tra i candidati al titolo italiano e uno dei top drivers dei fortissimi Brakeless edizione 2023-2024, un pezzo da novanta quindi, anzi, un pezzo da novantuno
 
Una domanda per tutti quelli che non sono CINNERS, perchè la NASCAR in Italia?
 
Tutto é successo per caso, visto che nel lontano 2002 c'erano ben pochi videogiochi online, figuriamoci simracing online! Nascar4 era uno dei pochi titoli, insieme a Grand Prix Legends, ad offrire un buon multiplayer per i tempi, quindi il passo é stato quasi obbligato! Poi ovviamente pian piano mi sono appassionato anche alla filosofia NASCAR e tutto ció che riguarda le gare su ovali.2002
Parlaci del tuo esordio al CIN
Sinceramente non ricordo molto dell'esordio visto che sono passati molti anni, peró devo dire che come venti anni fá la passione che si respira in questo campionato e l'altissimo livello dell’organizzazione, ne fanno secondo me uno dei migliori campionati in Italia.
 
Il tuo TEAM? ogni quanto lavorate insieme? pensi sia importante?
 
Sicuramente, Fabrizio ( Ugolotti ) e poi Matteo (Bortolotti) sono stati forse le prime persone che ho conosciuto online e anche se ho mollato il simracing per piú di 15 anni, mi sento come a casa nei Brakeless, per me é stata una grande fortuna ritrovarli entrambi. Cerchiamo di condividere idee e sensazioni il piú possibile, ma tutto rimane in una chiave abbastanza rilassata, perché per noi il simracing deve sopratutto divertire. Quindi penso che essendo il CIN un campionato molto lungo e molto competitivo, trovare un gruppo con cui ci si trovi bene sia fondamentale quasi piú dei risultati in pista
 
Chi è il tuo pilota preferito nel mondo dei motori?
 
Sinceramente non ne ho uno preferito in particolare. Ovviamente essendo Ferrarista incallito ho un debole per Michael Schumacher, anche se in generale era piú il periodo storico del motorsport che tra F1 e MotoGP mi coinvolgeva molto di piú di quello attuale
 
2003Da dove vieni? Quali sono i tuoi hobby?
 
Nato a Milano, diciamo che i miei hobby principali sono sempre stati nel campo videoludico. Insieme al Simracing sono un patito di MMO RPG e di FPS, anche se correre in pista rimane la mia passione preferita
 
Il tuo numero ha un senso particolare?
 
Il 107 che ho usato lo scorso anno era l'unione di vari di numeri della mia data di nascita, mentre il 91 non ha nessun significato particolare ma l'ho preso in prestito insieme alla livrea utilizzata lo scorso anno al Glen da Kimi Raikkonen
 
 
Motto?
 
Nessuno!
 
Read 273 times