Rate this item
(0 votes)
Bristol doveva essere la gara in gialla costante, la gara dei sopravvissuti ma Bristol invece è stata una gara vera con tanti colpi di scena e un colpo da maestro, quello di Loi che dal primo all'ultimo giro ha imposto alla gara un ritmo folle cui nessuno dei top, nemmeno a gomme fresche è riuscito a tenere testa. Gara meravigliosa, sono tanti i giri in verde, tanto che i giri cominciano a pesare tanto sulla tenuta in curva e qualcuno fa fatica a stare in traiettoria. Gara che va avanti controllata in lungo e in largo dai top con una novità dell'ultimo momento: il lucky dog sembra disattivato e quindi chi è dietro deve stare dietro. Polemiche e caos? Forse si, ma la gara diventa una lotteria e per una volta premia chi sta davanti con buona pace di chi dietro aspetta e spera. Sarà dramma? Ai posteri l'ardua sentenza con Fabbri e Bortolotti che chiudono un podio d'onore davanti ad Innocenti e Acquaviva.
Read 468 times

Supported

iracing
arcade
srl
msmotor

Donazione Al CIN