Rate this item
(0 votes)
Welcome to THRD - Tilen Horvat Racing Designs Road America 150 GARA 4 CIN - Campionato Italiano Nascar. Secondo back to back per il CIN che, dopo le emozioni di Las Vegas Motor Speedway e la seconda vittoria in tre gare dell’astro nascente Fioravanti, si presenta compatta al primo stradale dell’anno.
Staccate profondissime, macchine da guidare sul velluto, errori che non perdonano ecco Road America. Situato in Wisconsin il circuito storico made in USA nominato “Road America” è uno dei pochi tracciati mondiali che nel corso degli anni non è mai cambiato. Lunghissimi tratti in pieno, almeno due staccate da urlo, una curva in seconda da interpretare ad ogni tornata e un sacco di occasioni per la solita gita fuori porta tipo Sonoma ma questa volta con vista su laghi e foreste con l’aggravante che se si finisce fuori pista rientrare è peggio del Camel Trophy.
Il tempo per testare la macchina è stato poco e anche le soluzioni non sono così tante, certo è importante gestire al meglio le rapide frenate, una anche in discesa, e le accelerazioni in uscita da curve lente che saranno senza dubbio i decimi su cui si giocherà la pole.
Gli uomini di classifica più abili nei tracciati tortuosi avranno l’occasione per fare il vuoto in classifica: Miccolis e Fabbri in primis cercheranno di riguadagnare i punti persi in Nevada in attesa di vedere come si comporterà Rondoletto dopo i three wide super aggressivi di Las Vegas che sono costati più di una posizione a molti Cinners.
Il leader della classifica generale Bortolotti è già segnalato nelle posizioni di testa insieme a Mora che come al solito sugli stradali sarà tra i papabili così come i tutti gli altri brakeless al completo, sicuramente allo studio di qualche alternativa alla sosta singola. Outsider? Difficile. Sicuramente Fioravanti galvanizzato dall’inizio di stagione e a suo agio tra i cordoli di Elkhart Lake e Casiraghi solidissimo nelle prime tre gare con la migliore partenza di sempre. Da Loi non sappiamo se aspettarci una nuova pole ma i tempi sul giro sono abbastanza promettenti.
Attenzione al via, la prima curva a gomme fredde non è semplice e il rischio di qualche carambola è dietro l’angolo, anzi dietro alle prime due curve dove sembra di frenare ma la macchina non gira mai. Appuntamento alle 21.20 su SimRacingLeague.it community per la gara!
Read 451 times

Media