16 Gen Carman Simulatori Pocono 200

Pubblicato in Slider Letto 52 volte Comment Commenta per primo!
Vota questo articolo
(0 Voti)

La undicesima tappa del CIN2020, offerta da Car Man Simulatori si svolgerà lunedì 18 gennaio 2021 con LIVE streaming su SimracingleagueTV dalle 21.25.
Il Pocono Raceway, conosciuto anche come Tricky Triangle, è un autodromo dal tracciato ovale caratterizzato da altissime velocità di percorrenza. È situato a Long Pond, in Pennsylvania, nel nord est degli Stati Uniti d'America e rientra nella categoria dei superspeedway.
Il disegno del circuito è particolare, in quanto ognuna delle tre curve si rifà a curve preesistenti in altri tracciati: la Curva 1 (inclinazione trasversale di 14°) è presa dal dismesso "Trenton Speedway", la Curva 2 (chiamata anche "The Tunnel Turn" - inclinazione trasversale di 9°) è uguale a quelle dell'Indianapolis Motor Speedway, mentre la Curva 3 (inclinazione trasversale di 6°) è simile a quelle di The Milwaukee Mile, l'ovale di Milwaukee.
Il Pocono Raceway è un tri-ovale e le sue curve sono molto più marcate di quelle di altri tri-ovali più convenzionali (come ad esempio quello di Daytona) e il disegno assomiglia molto a quello di un triangolo, con curve che ricordano i tornanti di un classico tracciato stradale. Un ulteriore elemento di disturbo è dato dalla diversa inclinazione trasversale di ogni curva, considerevolmente inferiore a quella di molti altri ovali di pari lunghezza, e dalla diversa lunghezza dei tre rettilinei.
Sebbene la pista sia lunga ben 4 km (2,5 miglia - tanto quanto l'Indianapolis Motor Speedway), la particolarità delle sue curve tende a mantenere basse le velocità medie rispetto a piste di pari lunghezza, pertanto la NASCAR non impone l'uso di Air restrictor su questo circuito.

Il meteo previsto è parzialmente nuvoloso con temperatura ambiente di 18°C e della pista tra i 36-40°C.

L’analisi tecnica pre-gara presenta un tema principale: 80 giri di triovale piatto con soli 3 set di gomme. I tempi sul giro saranno sul 52 bassissimo o anche meno a gomme nuove e si alzeranno fino al 55 da circa dal 25-30mo giro. Si riesce a fare la sosta in verde senza perdere il giro se non si è troppo lontani dal leader e si possono fare circa 37-39 giri in verde con il pieno.
Nonostante la pista sia enorme, è molto difficile sorpassare perchè nelle curve la scia disturba tantissimo chi segue incidendo quindi sulla velocità di uscita e anche sui consumi delle coperture.
Su un circuito così veloce ogni strisciata contro muri o avversari può essere letale e alzare di 2-5 decimi il tempo sul giro.
Le ripartenze portano un discreto vantaggio per la corsia esterna, ma poi presentano un enorme rischio nell’imbuto della T2 che a gomme fredde è molto insidiosa da affrontare affiancati.
Anche l’ingresso ai box merita attenzione a gomme consumate perchè bisogna diminuire la velocità in un breve tratto di rettilineo dopo la curva T3.

Per le qualifiche ci si attendono tempi sul 51 basso.

La classifica piloti vede il vantaggio di Cedrati (259) scendere a 22 punti da Iaffaldano (237) e da Bortolotti (236) che segue ad un punto di distanza. Male Miccolis (232) che a causa della squalifica e dei punti di penalità torna in quarta posizione e non potrà presentarsi a Pocono. Segue Fabbri (216) che dovrà provare a ricucire lo strappo dagli altri top-drivers. L’ottimo ritorno in pista di Bartelloni (154) lo rimette all’inseguimento di Ugolotti (169), mentre l’ottava posizione di Belloli (148), squalificato, verrà insidiata da Acquaviva (142) e Di Emidio (133). All’inseguimento dei posti per i playoff Curcio (116) e Hunt (107). Sarà una avvincente seconda parte del campionato a selezionare i 10 piloti che si sfideranno per la Chase.

 

Nella classifica a team, Hot Pistons (518) continuano la serie positiva e portano il vantaggio a +27 dagli ABS (491). Cube Competizioni al terzo posto staccano il Geria Team.

Tra i Rookie Hunt (107), nonostante 4 di 10 tappe in meno passa al comando su Pontecorvi (98) e Filippini (93) seguito da Mora (86).

Tra i Gentleman domina Blesio (106) su Steffan (57) che resta davanti a Pedrocchi (53).

I vincitori delle precedenti edizioni:
2002 Reuben Bonnici
2003 Riccardo Rabitti
2004 Volker Hackman
2017 Riccardo De Nuzzo
2018 Antonio Miccolis
2019 Antonio Miccolis

Lascia un commento