ASSOLO DI CEDRATI!

IAFFALDANO SUPER, DI EMIDIO CHE BELLA IMPRESA!

Vince Nicolò Cedrati, con autorità, con assoluta personalità, al termine di 55 giri mai messi in discussione, sempre in crescendo, con il solo Alessio Fabbri capace di rimanergli vicino nei primissimi giri, cedendo piano piano il passo con il corso della gara. Che l’auto 777 avesse tutte le carte in regola per stupire lo si era già capito dopo il Glen, uscito di scena per problemi meccanici quando era in testa. Qui sul Roval invece, è riuscito ad esprimersi con tutto il suo potenziale, lasciando solo briciole alla concorrenza.
Seppur deluso è ottima la seconda posizione di Fabbri, ora più vicino a Miccolis in classifica generale, "solo" quinto.
Nella lotta playoffs spicca la terza posizione di Iaffaldano, veramente costante per tutti i giri, oltre che il grande rendimento di Cesare Di Emidio, bravo nel trovare la giusta concentrazione riuscendo così nell'impresa di entrare nei migliori sette del circus!
Al contrario poteva fare qualcosa di meglio Belloli. Non che sia stato negativo, ma in una gara così importante ci si attendeva qualcosina di più. Sfortunato Giuseppe Curcio coinvolto incolpevolmente, ancora una volta, in un contatto che gli ha precluso la possibilità di continuare a lottare. Infine, per l'altro pilota escluso, Adriano Steffan, è stata una gara completamente da dimenticare.
Ma non c'è tempo per rimuginare, tra meno di una settimana tutti a Talladega, sul secondo super speedway della stagione!e!