Homestead, La Finale!

Ci siamo stasera si decreta il campione!

Ci siamo! Siamo arrivati all’atto finale del Cin 2018, a contendersi il titolo questa sera saranno Alessio Fabbri e Giuseppe Curcio rispettivamente a 1166pt e 1155. Per Alessio Fabbri sarebbe il suo 3 titolo dopo quelli del 2002 e del 2005, mentre per Giuseppe Curcio è il primo in assoluto. Non in secondo piano la sfida per il terzo posto tra Adriano Steffan e Sergio Blesio entrambi staccati di 5pt l’uno dall’altro. Nelle 2 settimane che precedono la gara, abbiamo visto nei test un solo dominatore assoluto, Antonio Miccolis che ha portato a casa anche il memorial cecconi sempre ad Homestead, per le altre posizioni sarà una lotta aperta in quanto la caratteristica di questo ovale è di mettere a dura prova la gomma. Sarà una grande sfida da non perdere!

Guardando l’albo d’oro di homestead, torniamo al 2002 dove proprio Alessio Fabbri si era imposto su Diego Forneris e Andrea Rosio mentre nel 2017 è il campione Riccardo De Nuzzo a tagliare primo il traguardo precedendo Alessio Fabbri e Luigi Sileo.

L'Homestead-Miami Speedway è un autodromo della Florida, negli Stati Uniti d'America. Si trova a Homestead, un comune a circa 50 km a sud-ovest di Miami ed è di proprietà della International Speedway Corporation che ne è anche il gestore. A partire dal 2002 la pista di Homestead è stata la sede della gara conclusiva dei campionati di tutte le tre serie principali gestite dalla NASCAR: la Sprint Cup Series, la Nationwide Series e la Camping World Truck Series. La casa automobilistica Ford sponsorizza tutte le tre gare che concludono i tre campionati ed i nomi ufficiali di queste tre gare sono Ford 400, Ford 300 e Ford 200 ed al fine settimana in cui si svolgono queste gare è stato dato il nome di Ford Championship Weekend. La Nationwide Series, teneva su questa pista la gara conclusiva del campionato già dal 1995, anno d'inaugurazione dell'autodromo. L'impianto può essere usato i tre diverse configurazioni. Il cosiddetto tracciato ovale è costituito da due rettilinei e due semi-curve paraboliche sopraelevate ed è lungo 2414 metri. I rettilinei hanno un'inclinazione di 3° mentre le curve hanno un'inclinazione che varia progressivamente da 18 a 20°. Il giro record sulla pista in questa conformazione è di 0:24.462 stabilito da Sam Hornish, Jr. nel 2006 quando pilotava per la Penske Racing in IndyCar Series.

Come ultima nota, vogliamo tener presente che per Giuseppe Curcio vincere il campionato deve fare la pole, passare primo a metà gara e vincerla e per Alessio Fabbri non andare oltre il 3 posto. Vedremo come andrà a finire e per questo vi invitiamo a seguire la diretta sul canale Youtube di Srl Tv a partire dalle 21.20!